Pane Proteico Integrale

Il Pane Proteico Integrale è un alimento altamente ricco di fibre e proteine! 
E' perfetto in un regime di ipocalorica, o comunque di dieta a bassi carboidrati, per chi non vuole rinunciare a quel gusto buono e genuino del pane fatto in casa.

Per realizzare questo particolare pane ho utilizzato un preparato per pizza Nu3...sì per pizza perchè avevo finito il preparato fit bread ma volevo comunque sperimentare con la farina 🙈 


FIT Pizza e FIT Bread
Questi preparati hanno gli stessi ingredienti principali: farina di semi di lino dorati sgrassata, farina di mandorle sgrassata, farina di semi di chia sgrassata, bucce di psillio in polvere (e dunque non vi è traccia di glutine!) 

Questa particolare composizione porta ad avere un mix di farine ad alto contenuto proteico, di grassi buoni con basso apporto di carboidrati. 

Per darvi un metro di paragone: 

  • 100g di farina 00 apporta: 340 kcal di cui 77g carboidrati, 1g grassi e 11g proteine
  • 100g FIT Pizza apporta: 356 kcal di cui 4.4g carboidrati, 16g grassi e 31g proteine 

Non è un mix perfetto! Utilizzandolo da solo non otterrete un pane alveolato e ben lievitato in quanto come sappiamo la forza della farina e il glutine al suo interno portano alla riuscita di un prodotto lievitato, pane, pizza o brioches (QUI per fare un ripassino!)

Ho dunque unito questo prezioso preparato proteico a della farina integrale per ottenere il giusto compromesso tra valori nutrizionali, gusto e leggerezza!  

Ingredienti: 

  • 200g farina integrale
  • 100g preparato FIT Pizza Nu3 (dal 12/03 al 13/03 ci sarà il 30% di sconto con il codice GIULIAMARZO spesa minima 60 euro) 
  • 200ml acqua quindi 70% idratazione 
  • 5g lievito di birra fresco
  • 8g sale

Uniamo nella planetaria o in una ciotola (se vogliamo impastare a mano) le farine e 100ml di acqua in cui avremo sciolto il lievito (attenzione sempre ad utilizzare acqua tiepida per non uccidere il lievito).

Azioniamo dapprima a bassa velocità per poi aumentare sempre più aggiungendo l'acqua rimasta. Quando l'impasto è incordato, aggiungiamo il sale. 

Consiglio: azionate la macchina e in quei 10 minuti di lavoro andare a fare un giro :D 

Copriamo il panetto e lasciamolo "riposare" a temperatura ambiente per circa 20 minuti. Riprendiamolo, facciamo qualche piega (più ne fate e meglio è) e poi riponiamolo in un contenitore con chiusura ermetica. 

Il nostro impasto dovrà lievitare per circa 4 ore al calduccio.  

E' il momento di dare la forma alla pagnotta, lasciarla lievitare ancora per circa 2h, inciderla, cospargerla di farina ed infornare!

Attenzione alla cottura!

La cottura è un aspetto cruciale nel pane. Per una pagnottella di queste dimensioni bisognerà adottare queste tempistiche:

  • 10 minuti alla massima potenza forno statico (ovviamente preriscaldato) con un pentolino d'acqua sul fondo;
  • 40 minuti attraverso cui gradualmente si arrivi ad una temperatura di 180°;
  • 10 minuti a fessura.

E una volta cotto? Non bisogno tagliarlo subito... so che la tentazione è forte ma dobbiamo resistere! Bisogna posizionarlo sopra ad una grata in modo tale che si asciughi naturalmente da tutta l'umidità che ha incorporato 😘