Torta Sbrisolona Light

La torta sbrisolona è un dolce tipico lombardo, della città di Mantova: è una torta dura, friabile e molto ricca di ingredienti decisamente calorici. 

Il suo nome deriva dal termine dialettale sbrisa, che indica la "briciola": la sbrisolona, infatti, è un dolce che si sbriciola facilmente, proprio per la sua consistenza friabile.

Questa friabilità è data da un ingrediente in particolare, il burro! E quindi ora vi chiederete: "cosa ci facciamo su questo blog?". 
La risposta è semplice: la trasformiamo fit, o quasi! 
Non utilizzeremo il burro ma il suo sostituito vegetale a base di soia. Al posto dello zucchero la stevia. Ingrediente fondamentale è invece la farina di mandorle! Io ho utilizzato la farina di mandorle degrassata Nu3, incredibile nelle preparazioni dolci. 

Per 1/4 di torta avremo i seguenti valori nutrizionali: 350kcal di cui 25g carboidrati, 15g grassi e 25g proteine. 

Ingredienti per uno stampo da 20cm: 

In una ciotola uniamo le farine, la vanillina, la stevia e le uova.
Facciamo scogliere la soia spalmabile in microonde per qualche minuto ed aggiungiamola al composto. Lavoriamolo con le mani fino a raggiungere la classica consistenza grumosa. 

Riempiamo lo stampo facendo attenzione a non compattarla troppo. Aggiungiamo le mandorle in superficie ed inforniamo: 30 minuti per 180° forno statico o fino a leggera doratura.