LO SPUNTINO PER CHI FA TREKKING

30 gennaio 2018, Autore: Elisa Storni

Il trekking è uno sport che richiede una grande quantità di energie, pertanto è importante prestare particolare attenzione a cosa si mangia in modo tale da fornire al nostro organismo i nutrimenti necessari a mantenere costante la prestazione senza avere cali improvvisi di energia.

Durante un impegno fisico di diverse ore, come può essere un'escursione in montagna, è necessario consumare degli spuntini. Attenzione però, una cosa non vale l'altra!!!

Gli snack migliori per questo tipo di sport sono:

  • la frutta secca a guscio: bastano piccole quantità per garantire un grande apporto energetico. Contiene vitamine, Sali minerali e aminoacidi che permettono la ricostruzione dei muscoli. In più, essendo ricca di antiossidanti, riduce i danni provocati dai radicali liberi che vengono prodotti dal nostro organismo durante uno sforzo prolungato. Bisogna, tuttavia, prestare particolare attenzione al tipo di frutta secca, le noci e i pistacchi sono un'ottima scelta, meglio evitare, invece, le arachidi perché possono contenere aflatossine, altamente tossiche e cancerogene se consumate in grandi quantità;
  • frutta disidratata: è un'alternativa alla frutta secca a guscio, in quanto anch'essa, contiene vitamine, sali minerali e carboidrati che permettono un pronto recupero energetico;
  • cioccolato fondente: migliora il flusso di sangue e di conseguenza l'apporto di ossigeno e glucosio ai muscoli, permettendo così di avere una prestazione migliore con meno sforzo.

Questi snack sono ottimi da portarsi nello zaino perché occupano poco spazio e sono molto leggeri.

Se avete voglia di viaggiare e condividere le vostre avventure vi consiglio questa pagina: Vita da campeggio