PASTA à GOGO, tutto il sano della pasta.

Segui la farfalla: leggerezza e trasformazione! 


Immagina. Sei di fretta. La lancetta dell'orologio gira senza sosta. Non hai tempo per prepararti la tua solita schiscetta.

Immagina. Il tuo nuovo gruppo di colleghi vuole mangiare fuori ma tu non vuoi rinunciare ad un pasto sano e bilanciato.

Soluzione? PASTA à GOGO, mangiare bene e con piacere!


Chi è Pasta à Gogo

Mi sono imbattuta in questo concept store quasi per caso. Fermata Loreto, Viale Abruzzi.
Un angolo di tranquillità in una caotica Milano. Un momento di spensieratezza con Ivàn e Mirco.

Una signora passa davanti al negozio. Scambio di calorosi saluti.
"E' una cliente abituale, è sempre un piacere vederla. Sai, incontriamo molti turisti, pochi italiani. Il cambio di mentalità è difficile".

Pasta à Gogo è l'idea alla base di un nuovo pensiero ristorativo. Uno store di pasta take-away, una boutique della pasta d'asporto: primi piatti di pasta fresca pronti in pochi minuti.


Avete capito bene, non ho detto ristorante. Take-away senza rinunciare alla qualità!
Questo brand non è convenzionale, cerca di andar oltre al concetto tradizionale del "mangiare la pasta". Non serve un tavolo imbandito per poter gustare dei prodotti di qualità, non credete?


Tutte le paste vengono servite nella GogoBox, un contenitore innovativo ideato per l'asporto, interamente e rigorosamente compostabile. La GogoBox permette di gustare la pasta conservandone la qualità e il sapore: il coperchio è realizzato con piccoli fori anti-condensa utili per la corretta ventilazione durante il trasporto, mantenendone inalterata e perfetta la cottura.


Veniamo ora alla parte succosa, la PASTA.

Abbiamo due scelte:
- creare la propria ricetta GOGO
- scegliere tra una delle 11 ricette classiche

La tua ricetta GOGO
Possiamo scegliere tra 17 formati diversi di pasta divise in:

- tradizionali (spaghetti, maccheroni, farfalle, penne, fusilli, tagliatelle);
- integrali (spaghetti e penne);
- ripiene (saraceni bresaola e rucola, ricotta e lime, melanzana e pecorino);
- 100% legumi BIO (fusilli di lenticchie rosse, penne di piselli o sedanini di ceci);
- alternative BIO (fusilli con quinoa, teff e amaranto, penne di riso o sedanini con mais e fibra di bambù).


In seguito, la pasta scelta e cotta viene fatta saltare in padella con il rispettivo condimento. Le combinazioni possono essere svariate. Si può optare per una pasta in bianco con dell'olio di Oliva estratto a freddo e aggiungere le verdure fresche, del formaggio e scegliere persino tra 5 varietà di semi e noci. Oppure potete optare per un sugo colorato: salsa rossa, verde, gialla o viola. Ah, che belli i colori! E ovviamente il viola è stata la mia prima scelta ;) 


L'unico limite è la vostra immaginazione! Non abbiate paura di chiedere: Ivàn e Mirco sapranno accontentarvi.


Le classiche

Possiamo scegliere una delle 11 ricette classiche come le tagliatelle con ragù alla Bolognese, gli Spaghetti alla Carbonara, i maccheroni alla Norma, gli Spaghetti Cacio e Pepe o le Penne all'Amatriciana.

Tradizione e innovazione..nel segno della farfalla.

Viva la pasta!

"No carbs after six" ovvero niente carboidrati la sera. Quante volte avrete letto questa frase?
"La pasta fa ingrassare!" "Nella mia dieta solo riso, niente pasta" ..e potrei andare avanti all'infinito citando tutti i dogmi "da bro" e le convinzioni da "dieta dei 10 giorni".

La domanda sorge spontanea: posso mangiare la pasta anche se sto cercando di dimagrire?
Sì, Sì e Sì! La scienza parla chiaro.
Il nostro organismo ha bisogno di assumere 3 grandi macronutrienti: carboidrati, grassi e proteine. Ciascuno è indispensabile per il buon funzionamento del nostro corpo. Basta saperli calibrare.

Se ben ci pensate un piatto di pasta come sopra descritto risponde a questa esigenza:

carboidrati, dati dalla pasta in sé
grassi, dati dall'olio, dal formaggio o dalla frutta secca
proteine, date dalla pasta in sé, formaggio e frutta secca
micronutrienti, come vitamine e sali dati dalle verdure

E vi dirò di più: le alternative BIO o 100% Legumi possono essere molto funzionali se siete in un periodo di definizione: vi permettono di incrementare notevolmente l'apporto proteico a discapito di quello di carboidrati.
Inoltre non avrete problemi a mangiare in compagnia di amici celiaci o vegani ;)

Inoltre non è poi così difficile stimare le calorie assunte. Conoscendo gli ingredienti e i valori nutrizionali tutto diventa più facile.
Ma per una volta, io vi consiglio di seguire la farfalla, di seguire la scia della leggerezza.


Segui la farfalla 

Il logo e simbolo di Pasta à Gogo è una farfalla perché sintetizza nella sua leggerezza di forma e significato la filosofia dei due imprenditori. La farfalla è, per antonomasia, l'animale metamorfico più conosciuto: la sua trasformazione rappresenta la forza di cambiare e spiccare il volo, modificando le regole e superando le convenzioni.

Innovazione quindi, qualità e attenzione al dettaglio sono i pilastri di questo fantastico scrigno.


E se rimane ancora spazio..

..potrete gustare degli ottimi dessert!