Pangoccioli 2.0

I Pangoccioli sono morbidi panini al cioccolato che si sciolgono letteralmente in bocca. 
Come ogni lievitato richiedono tempo e passione ma vi assicuro che basterà seguire questi semplici passaggi per dire addio alle merendine confezionate! 

Conservateli in un sacchetto per alimenti e riscaldateli leggermente prima di mangiarli.
Sentirete la differenza 💘

I Pangoccioli 2.0 sono una rivisitazione di una mia vecchia ricetta, buona eh ma a ripensarci non buonissima. Non buonissima rispetto a questa 😉


Questa qui ⤵ ⤵


I Pangoccioli 2.0 sono quindi più morbidi, più buoni e ancora più sani! Non contengono zucchero, sono vegani e quindi senza lattosio. Vedremo insieme passo passo come realizzare queste morbidissime brioches, fantastiche da mangiare calde di fianco ad una tazza di ☕

Per realizzare questi Pangoccioli 2.0 ho utilizzato la farina proteica della FiberPasta ma potete optare per una farina di media forza (vi consiglio una 0). 

Con le dosi indicate realizzerete 4 Pangoccioli con i seguenti valori nutrizionali per pezzo -> 179 ckal di cui SOLO 15g carboidrati, 8g grassi e 10g proteine. 

Ingredienti: 

  • 125g farina FiberPro -> cliccate qui ed inserite il mio codice MADEINFIT a fine acquisto per avere uno sconto del 10%
  • 62ml acqua +qb (volendo latte, per rendere la ricetta più aderente all'originale)
  • 20g stevia (o dolcificante a piacere)
  • 25g olio di cocco (o di girasole)
  • cioccolato qb (o gocce di cioccolato) 
  • 4g lievito fresco di birra 

Per realizzare i Pangoccioli 2.0 possiamo utilizzare il Bimby o un'altra macchina impastatrice. Mettiamo nel boccale la farina con la stevia e aggiungiamo a filo l'acqua nella quale avremo sciolto il lievito. 

NB: non dovete riscaldare l'acqua. Il calore uccide il lievito! 

Azioniamo la macchina e iniziamo a far unire gli ingredienti. Aggiungiamo l'olio e acqua qb (ho iniziato con 62ml ma poi sono andata ad occhio) per raggiungere una consistenza elastica. Elastica, leggermente appiccicosa ma che si stacca perfettamente dal gancio! 

Trasferiamoci ora su un piano di lavoro leggermente spolverato con la farina. Diamo due giri di pieghe per dar forza al lievitato e lasciamo maturare a temperatura ambiente per circa 2h o fino al raddoppio. 

Riprendiamo l'impasto, stendiamolo leggermente con un mattarello e incorporiamo il cioccolato a pezzi. Formiamo un "salsicciotto" da cui ricaveremo 4 palline. 

Lasciamo lievitare a temperatura ambiente con un panno sù, ancora fino al raddoppio (se avete tempo non fatevi problemi, anche con 4-5h non succede nulla, anzi!). Non preoccupatevi se la superficie si secca troppo: uniamo un goccio di albume con un goccio di sciroppo (o miele) e spennelliamo. 

Facciamo cuocere i nostri Pangoccioli a 170° forno statico preriscaldato per circa 15 minuti. 

Buon divertimento. Buon appetito. Buoni Pangoccioli 2.0